Sala post-operatoria


Al termine dell'intervento, il paziente viene trasferito in sala post-operatoria. In questa fase, il chirurgo responsabile fornisce informazioni sull'intervento. Per questa ragione, è utile che il genitore sia presente in sala d'attesa nell'ora in cui è prevista la fine dell'intervento. Il personale vi raggiungerà in sala d'attesa per scortarvi in sala post-operatoria.

La sala post-operatoria ospita più pazienti di età diverse. È consentita la presenza di due genitori o accompagnatori. L'accesso ai fratelli non è consentito. È vietato a bambini o adulti mangiare o bere in sala post-operatoria in quanto tale pratica potrebbe disturbare i bambini tenuti a digiuno. Vi chiediamo cortesemente di lasciare cappotti, giacche e borse di grandi dimensioni in reparto o negli armadietti della sala d'attesa. Poiché i telefoni cellulari possono interferire con le apparecchiature medicali e tecniche e disturbare i bambini in fase di risveglio, vi chiediamo di tenerli spenti mentre vi trovate in sala post-operatoria.

Alcuni bambini sono agitati e hanno bisogno di conforto, mentre la maggior parte di essi è stanca e necessita di svegliarsi con i propri tempi. A tutti i pazienti viene somministrato ossigeno attraverso una maschera aperta posizionata vicino al viso. La respirazione, la frequenza cardiaca e la saturazione di ossigeno rientrano tra i parametri attentamente monitorati. Le reazioni dei bambini e le possibili reazioni avverse all'anestesia e alla chirurgia sono altamente soggettive. Evitare sforzi intensi durante e dopo l'anestesia per prevenire possibili effetti collaterali. È possibile tuttavia che si verifichino:

  • Affaticamento e vertigini
  • Nausea e vomito
  • Mal di gola
  • Tosse
  • Indolenzimento in corrispondenza dell'accesso endovenoso
  • Indolenzimento o dolore per eventuale catetere urinario o drenaggio

Una terapia antidolore viene somministrata a tutti i pazienti sottoposti a intervento chirurgico per il tempo necessario. Dopo determinati interventi la terapia viene somministrata in maniera continua attraverso una pompa. Il personale della sala post-operatoria valuta costantemente la necessità di una terapia antidolorifica e somministra al bisogno l'antidolorifico appropriato. I genitori e gli accompagnatori possono assistere il personale segnalando l'eventuale presenza di dolore nel paziente.

Quando il bambino soddisferà tutti i requisiti per l'uscita dalla sala post-operatoria, sarà possibile tornare in reparto.

//Search

twitter icon

Astrid Lindgren Children´s Hospital | Karolinska University Hospital 171 76 Stockholm


© Karolinska University Hospital

mail
Logotype